Universo Mamma

28/01/2013 - Gravidanza

 

Esami da effettuare in gravidanza: terzo trimestre

Elenco degli esami da effettuare in gravidanza, nel terzo trimestre.

 
 

Ecografia e tracciato monitoraggio

Eccoci giunti all’ultimo trimestre! Lo sappiamo: cominciate a sentire la stanchezza per la pancia che cresce, e in più, man mano che si avvicina la data presunta del parto, aumenta in voi l’emozione di tenere tra poco tempo il vostro piccolino tra le braccia.

Anche nell’ultimo trimestre, che va dalla 27esima alla 41esima settimana di gestazione, ci sono una serie di controlli a cui sottoporsi. Ebbene, non avete ricevuto un bonus visto che ne avete già fatti degli altri nei mesi precedenti.

In blu quelli non esenti dal ticket (fonte: il sito del Ministero della Salute).

Esami da effettuare tra la 28esima e la 32esima settimana di gravidanza (dal settimo all’ottavo mese):

  • TOXOPLASMA ANTICORPI
  • Test di Coombs indiretto
  • VIRUS ROSOLIA ANTICORPI: in caso di IgG negative
  • EMOCROMO: Hb, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV., F. L.
  • FERRITINA [P/(Sg)Er]: in caso di riduzione del volume globulare medio
  • URINE ESAME CHIMICO FISICO E MICROSCOPICO (*)
  •  ECOGRAFIA OSTETRICA del III  trimestre
  • Citomegalovirus Ig- IgM (se negativa IgG)
  • AST, ALT
  • Velocimetria doppler fetale (flussimetria materno-fetale)

 Esami da effettuare tra la 33esima e la 37esima settimana di gravidanza (nono mese):

  • TOXOPLASMA ANTICORPI
  • Test di Coombs indiretto
  • VIRUS ROSOLIA ANTICORPI: in caso di IgG negative
  • VIRUS EPATITE B [HBV] ANTIGENE HBsAg
  • VIRUS EPATITE C [HCV] ANTICORPI
  • EMOCROMO: Hb, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV., F. L.
  • URINE ESAME CHIMICO FISICO E MICROSCOPICO (*)
  • VIRUS IMMUNODEF. ACQUISITA [HIV 1-2] ANTICORPI
  • Citomegalovirus IgG- IgM (se negativa IgG)
  • Tampone vaginale
  • Tampone rettale per streptococco B
  • Elettrocardiogramma
  • Cardiotocogramma (nonostante il nome altisonante si tratta del classico monitoraggio. Si esegue non prima della 38esima settimana di gravidanza: alla mamma vengono applicate due fasce elastiche con dei rilevatori che misurano  il battito cardiaco del feto e le contrazioni)

 Esami da effettuare tra le 38esima e la 40esima settimana (nono mese avanzato):

  • URINE ESAME CHIMICO FISICO E MICROSCOPICO (*)
  • TOXOPLASMA ANTICORPI
  • Test di Coombs indiretto
  • VIRUS ROSOLIA ANTICORPI: in caso di IgG negative
  • Citomegalovirus IgG- IgM (se negativa IgG)
  • Glucosio
  • Azotemia
  • Creatininemia
  • Uricemia
  • PT PTT
  • Pseudoclinesterasi
  • CPK
  • Elettroliti
  • AST ALT
  • Bilirubinemia
  • Elettroforesi proteica
  • Cardiotocografia 

Dalla 41esima settimana:

  • ECOGRAFIA OSTETRICA
  • CARDIOTOCOGRAFIA

Entrambi gli esami sono da effettuare su richiesta dello specialista.

Fatto, finito, caput!

Credetemi, vi mancherà andare ogni mese a fare le analisi: ho incontrato delle ragazze molto simpatiche che mi hanno fatto ridere e sdrammatizzare sulla mia gravidanza (noooo, ma non sono ansiosa!). Una addirittura ha il termine del parto nel mio stesso giorno: peccato che partoriremo in due ospedali diversi, altrimenti avremmo condiviso lo stesso letto …di dolore! :)

Valentina Colmi

Tags:

Altri Articoli

19/04/2014

Correre fa bene al c...

famiglia che gioca

Uno studio ventennale dimostra il collegamento tra una sana attività aerobica e la salute del nostro cervello.